Prossimi Appuntamenti


Campionato 2018/2019

23° Giornata - Osimo Stazione
09/04/2019 - ore 21.30
Logo_Atletico Porto Recanati
vs

 

Atletico PR
-
C.S.M.
Logo_Atletico Porto Recanati
Alla partita mancano:

::. Convocati .::

Campionato 18
09/04/18 ore 20.30
--------------------
Parc.Bike Caffè


Avvisare
per problemi.

::. Allenamenti .::

Campo Sportivo
Salesiani
ore 19,30
Prossimi allenamenti
venerdì 15/03

:. Classifica .:

Classifica

22° Giornata


Recanatese            60

CSM                      53

Buona la prima       49

New Team              44

360 gradi                36

LG Osimo              35

Cerretano               34

Acd                       26

Atl Porto Recanati  26

FC evergreen         25

Boca station         23

Senza Testa            17

Pomodoretto           16

Ironfish                   14

Mantakas                6



:. La Rubrica di.. .:


...in attesa dell'Articolo dell'opinionista.
Home News Articoli
Articoli
Nov
03
2014
Sospiro all'ultimo minuto

Terza giornata, che fatica contro LG Osimo! Assenti imprevisti Alessandrini e Marsala, quest’ultimo in dolce attesa. Non convocati: Carrassi, Temperoni, Montironi e Solazzi. Mr.Piattella schiera Marini in porta, Mignanelli e Cannuccia in difesa, Ajdini a metà campo, con Grilli e Leonardi sulle fasce, in attacco Sbrescia. In panca siedono Centonze, De Martino, Maroni, e Perruolo.

L’inizio sembra buono, con la squadra in palla e decisa a far bene. Pressiamo a metà campo e riusciamo a mettere in difficoltà gli avversari. Un paio di buoni tiri da fuori, che potevano avere esito migliore, un colpo di testa di Grilli e un paio d’interventi del loro portiere. Uno addirittura sulla linea su punizione di Leonardi. Ma quando meno te lo aspetti, subiamo il goal su nostro disimpegno difensivo. Cannuccia la scambia con Mignanelli, ma il passaggio fiacco è intercettato dalla punta che ringrazia e infila l’1-0.

Nonostante l’immeritato svantaggio, andiamo in confusione. Perdiamo l’intensità avuta fino a quel momento e diventiamo prevedibili e facciamo poco gioco di squadra. In questo modo è difficile creare e pareggiare e soprattutto perdiamo un po’ di tranquillità. Iniziando a perderci in chiacchiere e discussioni tra di noi e con l’arbitro evitabili. Il primo tempo termina così, con il Mister a dover calmare gli animi e cercare di riportare la concentrazione.

Nella ripresa iniziamo con un altro spirito e i frutti si vedono, nonostante gli avversari si chiudono compatti nella loro area, siamo più concreti riuscendo a creare qualche buona azione. Ma il palo, il portiere e qualche errore di troppo sotto porta non ci aiutano.

Il risultato resta invariato. Siamo sempre sotto e la partita sembra stregata. Mister Piattella le prova tutte in avanti pur di trovare il guizzo giusto. Porta a centrocampo Cannuccia con Sbrescia in fascia e alterna di punta Maroni, Mignanelli e lo stesso Sbrescia. Non riusciamo a sfondare, gli avversari hanno creato un muro al limite dell’area e chiudono bene tutti gli spazi, cercando solo di colpire in contropiede. Nel finale addirittura rischiamo almeno tre volte il tu per tu con il nostro portiere Marini che si supera e salva il risultato.

Quando inizia l’ultimo minuto lo sconforto è alto, siamo increduli sull’incapacità di realizzare, manca sempre l’ultimo tocco, la zampata decisiva. Poi il fischio dell’arbitro concede l’ennesima sacrosanta punizione dal limite. Ne abbiamo sbagliate molte, è l’ultima possibilità. Sbrescia ci crede e prende la palla deciso a provarci. Palla tesa e bassa che finalmente s’infila in rete con il sospiro di sollievo.

Resta il rammarico per una gara dominata nel possesso, ma senza riuscire ad essere mai veramente pericolosi. Ci manca sempre qualcosa, e soprattutto nella difficoltà ci disuniamo. Il pareggio è sicuramente meritato, ma quanta fatica per agguantarlo. Dobbiamo migliorare nel giocare da squadra ed essere più incisivi, ma come al solito FORZA ATLETICO!

I nostri voti: 12-Marini 7 Non può evitare il goal, ma nel finale ci salva almeno due volte. 2-De Martino 6 Dietro subiamo poco, lui e i difensori se la cavano. 4-Perruolo 6 Bene dietro, a volte cerca di impostare da dietro, ma nel finale cala pericolosamente. 6-Grilli 6 Inedito all’inizio in fascia, se la cava, poi cerca di dare una mano. 7-Mignanelli 6 Come tutta la difesa ok, il Mr lo prova in avanti, ma è spaesato. 10-Ajdini 5,5 Si sacrifica molto in mezzo, ma manca sempre il guizzo decisivo. 11-Cannuccia 5,5 Ci si aspetta sempre molto da lui e nessuno lo aiuta a dovere. Dopo l’errore del goal perde un po’ di sicurezza. 14-Centonze n.e. 15-Maroni 5 Le sue armi sono la corsa e la dinamicità, le cose che ci servirebbero di più in questa gara, ma non si vedono. 17-Leonardi 6 A sprazzi buone cose, ma poi quando servirebbe di più, pian piano si spegne. 19-Sbrescia 6 In attacco c’è un muro difensivo, il Mr lo prova in varie posizioni, ma sbatte sempre male. Fortunatamente infila la punizione finale. 22-Trulli n.e. Mr.Piattella 5,5 Le prova tutte senza riuscire a trovare la soluzione giusta. La squadra non lo segue e s’innervosisce, fortunatamente pareggiamo nel finale.

 
Oct
26
2014
Col Milan punto perso o guadagnato?

Nella seconda giornata, di fronte il Milan Club Castelfidardo, squadra giovane e pericolosa. Assenti dell’ultima ora Cannuccia, Marini e Ferraccioni, restano a casa anche Carrassi, Temperoni e Solazzi non al meglio. Mr.Piattella schiera Trulli in porta, Mignanelli e De Martino in difesa, Grilli a centrocampo con Alessandrini e Leonardi sulle fasce, in attacco Sbrescia. In panca siedono Ajdini, Centonze, Maroni, Montironi, Marsala e Perruolo al debutto.

L’inizio è subito in salita. Gli avversari corrono molto e ci schiacciano nella nostra metà campo. In compenso, noi sembriamo anche addormentati e troppo “mosci”. Così a forza di provarci arriva il goal su una buona azione avversaria, in cui la difesa resta imbambolata. Passano appena 4 minuti e arriva il raddoppio in contropiede, da una palla persa goffamente a metà campo. Ora la gara diventa una montagna da scalare. Sbandiamo pericolosamente e Trulli deve fare almeno due interventi difficili.

Non riusciamo ad arginare le loro folate e soprattutto non facciamo due passaggi di seguito, facilitando il loro recupero di tanti palloni. Poi al 16’ entrano Maroni e Marsala. La squadra inizia a carburare, ora riusciamo a coprire meglio e a ripartire veloci, tentando qualche conclusione. Al 22’ in campo ci sono quasi tutti i panchinari. Perruolo in difesa con Mignanelli, Ajdini al centro, Leonardi e Maroni sulle fasce, con Marsala punta.

E’ il nostro momento, dopo un tiro di Maroni, Marsala prende fallo poco fuori dall’area. Sulla palla Rasim, ma poi la lascia a Leonardi che tira una botta imprendibile sulla destra del portiere. Torniamo in corsa. Passa un minuto e pareggiamo in contropiede. Bel rilancio di Perruolo sui piedi di Nick che si smarca del difensore e appoggia in rete sull’uscita del portiere. Applausi e parità.

Il Mr ci prova e inserisce Sbrescia in fascia. La pressione aumenta e Maroni viene steso in area su una bella azione personale. L’arbitro non ha dubbi e concede il rigore. Ajdini frena Maroni “chi subisce fallo non può tirare rigore”, così Marsala va sul dischetto… e calcia incredibilmente alto. Finisce così il primo tempo, per come si era messa, l’abbiamo rimessa bene in carreggiata.

Si riparte con gli stessi che hanno ribaltato l’incontro e continuiamo ad attaccare. Un bel tiro di Marsala si stampa sul palo, poi occasione per Maroni fuori di poco. Quindi Alessandrini appena rientrato non riesce a concludere in area. Gran tiro da fuori di Perruolo che il portiere devia sulla traversa, sarebbe stato un eurogoal. Ancora Marsala prende un altro palo, ma il tempo passa senza che riusciamo a segnare.

Poi al 24’ su palla persa a metà campo, un bel tiro del Milan, che Trulli può solo guardare infilarsi alla sua sinistra. E’ la beffa! Ci buttiamo a testa bassa in avanti e al 26’ Alessandrini fa partire un bolide che riporta il pari. Non ci basta e abbiamo altre due occasioni con Maroni e Grilli non adeguatamente sfruttate. Poi sul finale tremiamo su un paio di tiri sbagliato dalla loro punta. Forse nel complesso avremmo meritato la vittoria, ma il pari ci può stare. Dobbiamo accontentarci di un punto e come al solito FORZA ATLETICO!

I nostri voti: 22-Trulli 6,5 Sotto pressione all’inizio, ne esce bene, subisce 3 goal su cui può far poco. 2-De Martino 6 Spesso si trova a marcare la loro punta, alta e forte fisicamente, soffre un po’, ma non sfigura. 4-Perruolo 6,5 Bel debutto su cui poteva starci la ciliegina del goal, invece la traversa trema ancora. 6-Grilli 6 Lotta e non sfigura finché può, poi fa un po’ fatica. 7-Mignanelli 5,5 Fatica a trovare ritmo e posizione. 9-Alessandrini 6,5 Primo tempo così e così, nella ripresa meglio e trova il bolide che ci salva. 10-Ajdini 6 A fine primo tempo dirige il momento migliore della squadra, poi frena un po’. 14-Centonze n.e. 15-Maroni 7 Intensità e corsa, conquista la fascia, prende il rigore e anima la squadra, peccato la “scuffia”. 16-Montironi 6 Non è al meglio, ma nei pochi minuti dà il suo contributo. 17-Leonardi 6,5 Non molla mai, gran goal su punizione e tante folate. Poi stanco s’innervosisce. 19-Sbrescia 6 Dà il suo contributo, ma poco e mal servito ha poche chanche. 20-Marsala 6,5 Entra e cambia la partita. Pericolo costante, sbaglia il rigore e almeno altre due occasioni limpide, peccato! Mr.Piattella 6,5 Sfrutta la panchina per cambiare la partita, poi ci prova, ma si rammarica per la vittoria mancata.

 
Oct
24
2014
Inizio con vittoria sofferta!

L’esordio in campionato arriva con molte assenze. Tra gli altri mancano anche Carrassi, Cannuccia e Marsala nuovi acquisti e protagonisti dei primi turni di coppa. Ma come dice sempre il Mister, la rosa è ampia e dobbiamo saper giocare anche con tanti assenze. Così schiera Marini in porta, Mignanelli e De Martino dietro, Grilli al centro con Sbrescia e Leonardi sulle fascie e la punta Alessandrini. In panca Ajdini, Maroni, Temperoni e Trulli.

All’inizio la squadra gioca discretamente e va subito in rete alla prima occasione di Alessandrini, che sembra ispirato. Come ci capita spesso, cerchiamo di amministrare, ma non ci riesce molto bene e non sfruttiamo al meglio tre occasioni limpide. Poi subiamo il pari su una palla persa male a metà campo e un contropiede su dormita generale.

Proviamo a ripartire, ma il tempo termina in parità. Nella ripresa ricominciamo come all’inizio, realizza Leonardi il nuovo vantaggio, poi Sbrescia sembra chiudere i conti, ma non possiamo rilassarci che subiamo due goal in due minuti. Ma il peggio deve ancora venire, infatti subiamo anche il vantaggio ospite. I goal vengono da errori di tutti, poco aiuta da centrocampisti, che perdono anche palloni stupidi, difesa in bambola e portiere in confusione. Troppi errori ed ora è tutto in salita, con qualche momento anche di nervosismo che non aiuta. Momento di difficoltà sia fisica che caratteriale.

Il Mister si arrabbia e la canta un po’ a tutti. Si riparte e Sbrescia ci rimette in carreggiata con un bel goal. Poi sale in cattedra Grilli a recuperare palloni e a realizzare anche il goal che ci riporta in vantaggio. Il capitano ci risolleva e portiamo a casa l’incontro grazie ad almeno due paratone di Marini, che si rifà con gli interessi di un paio di goal in cui ha qualche responsabilità.

E’ andata bene, soprattutto se pensiamo che questa era più o meno la squadra dello scorso anno e di solito queste partite erano sconfitte sicure. Invece, la reazione c’è stata e soprattutto la mano del Mister si è sentita. Quindi primi 3 punti e come al solito FORZA ATLETICO!

I nostri voti: 12-Marini 6 Prestazione di alti e bassi, noi preferiamo ricordare i due miracoli finali che ci danno la vittoria. 2-De Martino 5,5 Nel momento di difficoltà perde un po’ la bussola. 5-Temperoni 6 Anche lui sbanda, ma tra i meno peggio. 6-Grilli 6,5 Nel momento di difficoltà risolleva la baracca con determinazione e goal. 7-Mignanelli 5,5 Anche lui si perde nel momento critico. 9-Alessandrini 6 Inizia molto bene, ma poi si spegna pian piano. 10-Ajdini 5,5 Fatica un po’ a livello fisico. 15-Maroni 5,5 Come tutta la squadra a sprazzi. 17-Leonardi 6 Pimpante e volenteroso, quando cala di fiato ne risente tutta la squadra. 19-Sbrescia 6 Inizia in fascia, ma poi il Mister ci ripensa. Due goal pesantissimi, ma nelle difficoltà non aiuta la squadra. 22-Trulli n.e. Mr.Piattella 6,5 Capisce che la squadra non lo ascolta e si arrabbia spronandola a dovere.
 
Oct
11
2014
Marsala che... Bellezza!

Quarto e ultimo turno del girone di Coppa, che per noi è la prima al nuovo campo di Marcelli. Partita decisiva per la qualificazione, l’importante è non perdere. Invece la squadra gioca una grande gara e merita la vittora.

Di nuovo assente Mr. Piattella squadra condotta da Giorgetti, che schiera in campo: Marini in porta, in difesa De Martino a destra e Mignanelli a sinistra, a metà campo Grilli capitano, sulle fasce Maroni a destra e Leonardi a sinistra con Sbrescia centravanti. In panchina siedono Trulli, Temperoni, Ajdini, Marsala, Carrassi e Centonze. Assente dell’ultimo momento Alessandrini, mentre non manca il capo ultras “Alfredo”.

La squadra inizia con giusta grinta e concentrazione e dopo alcune buone iniziative arriva il goal di Maroni su una bella azione corale. Sembra tutto facile, con la squadra che controlla il gioco abbastanza agevolmente senza rischiare nulla. Ma nonostante il predominio non raddoppiamo, palo e portiere sembrano accaniti contro Sbrescia, il nostro numero 19 è in palla, ma sfortunato.

A 5 minuti dall’intervallo, su punizione dal limite, Marsala finta il tiro e serve Leonardi praticamente ad un passo dalla linea di porta che deve solo appoggiare in rete. Finalmente arriva il 2-0 che ci premia. Ma nell’ultima azione del primo tempo, Leonardi subisce un fallo che l’arbitro non fischia, tutti fermi e subiamo un contropiede che Marini goffamente non riesce a trattenere. Così si va al riposo sul 2-1 consapevoli che meritavamo qualcosa di più.

Nella ripresa ripartiamo, ma il film resta invariato, attacchiamo senza trovare il goal. I minuti passano e la Bellezza prende coraggio, mentre aumenta il nervosismo del Porto Recanati. Leonardi ammonito per proteste viene sostituito da Sbrescia che si posiziona in fascia. Qui sale in cattedra Marsala. Prende sulle spalle la squadra, tiene palla, smista sulle fasce e fa tre goal uno più bello dell’altro. Merito anche di bei scambi con Sbrescia.

Tre goal consecutivi piegano la resistenza avversaria, poi si gioca in scioltezza. Il rammarico è la sofferenza a finalizzare nei primi 40 minuti. Con la palla a terra e Marsala ad inventare la squadra si scioglie. Secondo posto conquistato in attesa del campionato. Quindi come al solito FORZA ATLETICO!

I nostri voti: 12-Marini 6 Due goal evitabili, con la scusante che in questo campo l’illuminazione per i portieri non è ideale. 2-De Martino 6,5 Una bella prova di grinta ed intensità. 5-Temperoni 6,5 Ordinaria amministrazione con sicurezza e decisione. 6-Grilli 6 Generoso, corre finché può. 7-Mignanelli 6,5 Buona prova, tranne alcuni minuti di confusione. 8-Carrassi 6 Non avrebbe dovuto giocare, ma nel momento importante porta ordine in squadra. 10-Ajdini 6 Fa da collante fra i reparti nel momento difficile. 14-Centonze s.v. Entra gli ultimi 5 minuti per partecipare alla festa e riesce a scaldare gli animi subendo uno scontro duro. 15-Maroni 6,5 Corre su e giù e trova un goal questa volta segnalato. 17-Leonardi 6,5 Bella partita con azioni ficcanti, che rischia di rovinare per un po’ di nervosismo. Ammonito per proteste, prende anche la prima multa della società. 19-Sbrescia 7 Presente in tutte le azioni più importanti offre assist e dedica il goal a Serena la sua piccola appena nata. 20-Marsala 8 Prende pali, tante botte e poi fa 3 bei goal che chiudono la gara. La squadra si affida a lui e Nick da spettacolo! E’ lui la vera “Bellezza” del giorno. 22-Trulli n.e. Mr.Giorgetti 6,5 L’unico rammarico è non aver chiuso subito la gara.

 
Oct
10
2014
Facile con Carnevalini!

Nel terzo incontro del girone di Coppa, incontriamo la squadra materasso del gruppo. Ma per la nostra squadra, gli ultimi due anni, proprio in queste gare si vedeva la fragilità di squadra, con crolli incredibili. Così Mr. Piattella, non vuole rischiare e nonostante qualche assenza di troppo, sprona la squadra a partire subito concentrati e motivati.

I sette titolari sono Trulli fra i pali, De Martino difensore destro e Mignanelli sinistro, Grilli capitano di centrocampo, Alessandrini laterale sinistra e Leonardi di destra con Sbrescia in attacco. In panca siedono Marini, Temperoni, Maroni e Centonze. Assente dell’ultimo momento Marsala per problemi di lavoro.

La partenza è da grande squadra. Subito decisi e pimpanti alla ricerca del risultato. Dopo 15 minuti siamo già sul 3-0 con tripletta di Alessandrini. Anche questa è una notizia, con il nostro numero 9 che non sempre inquadra subito la porta. Invece oggi sembra un cecchino micidiale.

Prendiamo il classico goal di disattenzione, ma chiudiamo il primo tempo sul 5-1 con tranquillità. Nella ripresa, qualche momento di appannamento generale, forse proprio per troppo rilassamento, ma il Mister può dare spazio a tutti, e provare anche qualche variazione di posizione per valutare eventuali soluzioni. In campo anche Centonze che riesce anche a fare il suo primo goal dell’anno con la felicità di tutti. Questo è un bel sintomo, che la squadra sta facendo gruppo e nel proseguo sarà importantissimo.

Nel finale subiamo qualche goal di troppo, dobbiamo migliorare anche in concentrazione. Nel prossimo e ultimo turno, la sfida che deciderà il nostro destino contro l’Atletico Bellezza. Quindi come al solito FORZA ATLETICO!

I nostri voti: 22-Trulli 6,5 Partita tranquilla, ma nel finale qualche goal di troppo che crea un battibecco inutile coi compagni. 2-De Martino 6 Un po’ timoroso forse per la brutta prova precedente. Così sbaglia qualche intervento di troppo. 5-Temperoni 6,5 La solita decisione su ogni palla. 6-Grilli 6,5 Grande capitano che non si tira mai indietro, nonostante età, acciacchi e necessità di rifiatare. 7-Mignanelli 6,5 Al debutto quest’anno, gioca la sua solita buona gara, qualche amnesia da migliorare. 9-Alessandrini 7 Inizio perfetto, con una tripletta che fa vedere il miglior Maurizio. Se fosse sempre così micidiale, sarebbe capocannoniere. 10-Ajdini 6 Rientro in campo del nostro straniero. Solita esperienza al servizio della squadra. Mancano minuti nelle gambe. 12-Marini n.e. 14-Centonze 6.5 Il Mister gli dà la possibilità tanto attesa. Solito grande impegno premiato con il goal. 15-Maroni 6,5 Belle sgroppate e qualche bella azione, oltre al goal. In realtà erano due, ma l’arbitro ne regala uno a Leonardi. 17-Leonardi 6,5 Quando mette la quinta è una bellezza vederlo, dovrebbe segnare di più. 19-Sbrescia 6.5 Grande sacrificio per la squadra. Mr.Piattella 7 D’accordo era una gara facile, ma come già detto, in passato queste gare per noi erano le più insidiose. L’inizio perfetto e l’amministrazione della gara sono un valore aggiunto del Mister.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 12

..:: Sponsors ::..

Please wait while JT SlideShow is loading images...
Agenzia Pubblicitaria 2 LCommissionaria EdileGedArcobaleno Pulizie
JT SlideShow Module v1.5.1

..:: Video ::..

::.. Links Utili ..::

Vuoi scrivere un articolo?

pastarchivesCosa ne pensi...

Gruppo Facebook

Contatto E-Mail

12/03/12 Atletico ammazza capoliste


Finale Coppa Lega 2010

 

::.. Downloads ..::

GoldCup Svezia

Squadra Campionato


::. Ultima Partita .::

Campionato
Giovedì 04/04/19  ore 21.00
Atletico PR        8
Mantakas           4


Migliore Atletico
Lobefaro
-----

Pagelle del Mister
Temperoni         6
Mignanelli        6
Fazzi                 s.v.
Montironi          6
Michelini          6
Gianotti           6
Lobefaro         7,5
Pizi                  s.v.
Pandolfi          6
Nardi               6
Cingolani       s.v.

All.Ajdini        7

Marcatori:
lobefaro         4
Michelini      1
Gianotti        1
Nardi             1
Temperoni     1

Login