Prossimi Appuntamenti


Campionato 2019/2020

1° Giornata - Osimo Stazione
14/10/2019 - ore 20.30
Logo_Atletico Porto Recanati
vs

green planet

Atletico PR
-
Green Planet
Logo_Atletico Porto Recanati
Alla partita mancano:

::. Convocati .::

Campionato 18
10/10/2019 ore 19.15
--------------------
Parc.Bike Caffè


Avvisare
per problemi.

::. Allenamenti .::

Campo Sportivo
Porto Recanati
ore 19,45
Prossimi allenamenti
lunedì 07/10

:. Classifica .:

Classifica 19/20

Giornata


Atl. Porto Recanati

Recanatese           

CSM                     

Buona la prima      

New Team             

360 gradi               

LG Osimo             

Cerretano              

Acd                     

FC evergreen        

Boca station       

Senza Testa           

Pomodoretto          

Ironfish                  

Mantakas          



:. La Rubrica di.. .:


...in attesa dell'Articolo dell'opinionista.
Home News Articoli
Articoli
Oct
17
2011
Atletico Sciupone!

Finalmente il tanto atteso debutto in campionato. Dopo 2 gare di coppa, una sconfitta e un pari, l'inizio della Gold Cup era molto atteso dall'Atletico. Recuperato Perruolo, uno dei nuovi acquisti seguito per due anni dalla dirigenza, restano out Pizi, Giorgetti A. e Monaldi.

Mr.Attili, assente per malattia, indica al vice Canaletti come schierare la formazione: Trulli fra i pali, difesa a tre con Temperoni a dx, Michelini centrale e Simonacci sulla sx. A centrocampo Cappilli e Capitan Grilli, in attacco Ajdini. In panca si siedono Perruolo, Rovazzani, Centonze e Pantalone che arriva con qualche minuto di ritardo.

L'Atletico parte subito bene, chiudendo gli spazi e ripartendo in velocità. Le sortite avanzate purtroppo non trovano mai la conclusione importante. Insomma costruiamo, ma senza impensierire la MT Costruzioni, nostra vecchia conoscienza come Aspio 84.

Al 8' Canaletti inserisce Rovazzani per Cappilli, poi anche Pantalone per Ajdini, e poco dopo mette Perruolo per Temperoni. Al 12' passiamo in vantaggio, da una ripartenza, è proprio il debuttante a tirare dalla destra un bel fendente. Il portiere non trattiene e Simonacci che ha seguito l'azione, appoggia facile in rete.

Ora per qualche minuto la partita sembra in fase di stanca, ma l'Atletico continua a giostrare, con gli avversari che non riescono a costruire palle goal nitide, ma solo tiri dalla lunga distanza senza problemi per Trulli. Poi prima dell'intervallo purtroppo arriva il pareggio della MT che sfrutta al meglio una disattenzione generale della squadra.

Nella ripresa si riparte a testa bassa, ma gli avversari sembrano aver preso coraggio e ci mettono un pò in difficoltà. Un paio di occasioni nitide sventate da Trulli ci tengono in gioco e poi Pantalone trova il goal che ci riporta avanti. La MT si sbilancia e la squadra va a nozze con Pantalone che serve bene Cappilli sulla corsa, gran destro al volo e palla a gonfiare la rete. Poco dopo ancora in contropiede è Pantalone a portarci ancora in rete. Siamo 4-1 con soli 10 minuti da giocare.

La squadra si tranquillizza e pensa di avere ormai la partita in mano. Ci capitano altre due occasioni colossali, sbagliate prima da Ajdini e poi dallo stesso Pantalone che coglie il palo. Ma come spesso ci accade, ci rilassiamo troppo e al 23' su una bell'azione la MT si riporta sotto. Bel movimento dell'attaccante, che si smarca poco fuori dall'area e con un tiro a girare mette il suo sigillo con Trulli che può solo guardare.

Dalla panchina Canaletti cerca di dare istruzioni, ma gli avversari sembrano indemoniati, ci crede e la squadra va in bambola colossale. A 4 minuti dal termine su una mischia un loro giocatore in scivolata infila nuovamente per una gara che si mette male.

Cerchiamo di reagire, ma nei 3 minuti finali è una bolgia. Trulli su una palla alta se la fa sfuggire e Perruolo calcia via appena in tempo. Poco dopo un paio d'interventi del nostro portiere evitano il peggio. Sembra finita, ma nell'ennesima mischia ci pareggiano clamorosamente. La squadra è demoralizzata e il fischio finale ci salva da un risultato peggiore.

Analizzando la gara, non abbiamo giocato male, ma forse il vantaggio di 3 reti era esagerato, quindi valutando le varie occasioni da goal di entrambi, il pari è giusto. Ma sul 4-1 a 8 minuti dal termine non si possono prendere 3 goal senza riuscire ad amministrare la palla. Troppo veloci nel riprendere il gioco. Oltretutto senza far rifiatare i nostri e concedendo immediatamente l'azione avversaria consegnando loro la palla. Un punto che lascia l'amaro, abbiamo sciupato la prima della stagione, speriamo di riprenderci subito e quindi sempre FORZA ATLETICO!

22-Trulli 7: Nonostante nel finale non aiuta la squadra a rifiatare, dimostra ancora tutto il suo valore. 4-Perruolo 6,5: Debutto importante. Mette la sua esperienza a servizio della squadra, chi ben inizia… 5-Temperoni 6: Fatica a trovare il ritmo, alterna buone cose a momenti di difficoltà. 6-Grilli 6,5: Il solito capitano tutto cuore. Con lui in campo nel finale forse... 7-Pantalone A. 5,5: Una doppietta per riprendere il via. Ma ancora lontano dalla solita condizione. 8-Simonacci 6: Sacrificato in difesa, gioca un po’ frenato. 10-Ajdini 5,5: Nei momenti decisivi sbaglia troppo, soprattutto in zona goal. 14-Centonze n.e: 17-Rovazzani 6,5: Uno stantuffo utile e prezioso. 19-Cappilli 6,5: Bravo in difesa, si fa sentire a metà campo e poi il goal d’applausi. 20-Michelini 6: Nel finale va in difficoltà e non riesce ad evitare la bambola generale. All.Canaletti 6:Amministra discretamente fino agli ultimi minuti. Poteva cambiare qualcosa, ma nessuno lo ascolta.

 
Oct
10
2011
Un punto per sperare

Nel secondo turno di Coppa, l'Atletico aveva l'obbligo di riscattarsi dopo la deludente prima gara. Di fronte la vecchia conoscenza della Botte. Quest'anno il nome è "W la Botte", ma è la stessa squadra che negli ultimi anni è diventata la nostra bestia nera.

Recuperati Capitan Grilli, Michelini e Simonacci, Mr.Attili schiera in campo un inedito 3-2-1 con Trulli in porta, Michelini difensore centrale, Cappilli a destra e Temperoni a sinistra. Grilli e Pantalone a metà campo, con Ajdini in attacco. In panca Simonacci, Giorgetti G, Centonze e Canaletti.

L'inizio fa bene sperare, ben coperti nella nostra metà campo, la Botte soffre il nostro schema e dopo 8 minuti il vantaggio con Pantalone che lascia partire un bel tiro a girare. Applausi e palla al centro. L'Atletico insiste e potrebbe raddoppiare con una buona iniziativa di Grilli che sfiora il raddoppio.

A metà del primo tempo le due squadre si fronteggiano soprattutto nella zona mediana. Ma la Botte sembra aver trovato le contromisure ed ora spinge di più. L'Atletico risponde in contropiede soprattutto con Simonacci, subentrato ad Ajdini, che prova con qualche accellerazione. Poi subito un fallaccio d'ammonizione, l'arbitro richiama solo il capitano avversario, e il nostro numero 8 sembra più timoroso.

Trulli sventa una bella azione avversaria con un tuffo d'applausi, poi però arriva il pari su indecisione della nostra difesa. Mr.Attili cambia e riporta il modulo classico 2-3-1, la squadra sembra riprendere il via. Prima Pantalone e poi Grilli non riescono però ad approfittarne. Poi è Michelini a recuperare palla dalla difesa, indisturbato avanza fino a 20 metri dalla porta e con un preciso rasoterra ci riporta avanti. Purtroppo il primo tempo si chiude con la Botte che pareggia, dopo un azione sulla destra, palla in mezzo e gran tiro centrale deviato, che inganna Trulli.

Nella ripresa proviamo a ripartire, ma come spesso accade facciamo tanto gioco e non segniamo. Ci provano Simonacci, Grilli e ancora Pantalone, ma o il portiere o l'imprecisione ci lasciano ancorati sul 2-2.

Mr.Attili le prova tutte e al 16' inserisce Giorgetti per Ajdini. Il nostro numero 11 in avanti con Pantalone di nuovo nella mediana. Da un lancio lungo di Trulli per Giorgetti, il difensore fa fallo al limite dell'area. S'incarica del tiro Michelini che tira forte sul palo del portiere che coperto non può far altro che raccogliere la palla in rete.

L'atletico cresce ancora, con Cappilli a provare due belle conclusioni da fuori. Su una il portiere ribatte da terra, l'altra è ribattuta dalla difesa. Rischiamo anche un paio di contropiedi, con Grilli un pò stanco e Michelini a scartare quando potrebbe smistare. Da una di queste rimessa laterale per la Botte e Atletico imbambolato a guardare l'attaccante infilare.

Il pareggio ci sta stretto, ma in un altro errore a centrocampo subiamo la classica ripartenza. Purtroppo Trulli non riesce ad evitare il vantaggio degli avversari. Ora siamo in debito e ci buttiamo a testa bassa in avanti. Purtroppo troviamo la difesa chiusa dietro e nonostante mischie e tiri da fuori non riusciamo a realizzare.

Quando tutto sembra vano, la fortuna e la Botte ci aiutano. Il difensore si fa rubare palla da Ajdini che solo in area realizza il pareggio meritato. Mancano solo 2 minuti, ma proviamo a vincerla. Tutti all'attacco e sfioriamo ancora il goal, poi Michelini perde ancora palla e rischiamo la beffa. Un punto che lascia la qualificazione in bilico, ma ora dobbiamo vincere l'ultima e sperare che gli altri risultati ci aiutino.

Prossimo turno a dicembre, per ora inizia il campionato. Comunque vada sempre FORZA ATLETICO!!!

22-Trulli 6,5: Meno impegnato della scorsa volta, sui goal può far poco. 5-Temperoni 6: All'inizio un pò spaesato, soffre il nuovo modulo e la mancanza di riferimenti. Poi si riprende. 6-Grilli 6,5: Finchè regge la squadra gioca, quando rifiata rischiamo qualcosa. 7-Pantalone A. 5,5: Un pò meglio della prima, ma ancora lontano parente del bomber conosciuto. 8-Simonacci 6: Grande atteso, si fa sentire poco, toccato duro rimane isolato. 10-Ajdini 6: Primo tempo così e così, nel finale decisivo. 11-Giorgetti G. 6: Gioca poco, ma fa quel che vuole il mister, correre e dar fastidio. Ci riesce favorendo il goal del 3-2. 13-Canaletti n.e. 14-Centonze n.e: 19-Cappilli 6: A sprazzi determinante sia in fase di copertura che in avanti, a volte sembra spaesato. 20-Michelini 6,5: Suona la carica e realizza una doppietta. Peccato qualche rischio di troppo! All.Attili 5,5:Bella intuizione all'inizio il cambio di modulo. A lungo andare la squadra va un pò in confusione sui continui cambi di modulo.tire la squadra.

 
Oct
06
2011
L'Atletico STECCA la prima

Come si sa la prima uscita stagionale è sempre a rischio per la condizione approssimativa, perchè non tutti sono disponibili, perché ci sono i nuovi che devono inserirsi. Se si aggiunge che contro c'è una nuova squadra, le incognite raddoppiano.

Come gli ultimi anni l'inizio prevede il 1° turno della Coppa di Lega. Quest'anno 13 squadre iscritte suddivise in 3 gironi. A e B con 4 squadre (passano prime 2 e migliore terza), girone C con 5 squadre (passano le prime 3).

Siamo nel girone B e al primo turno ci troviamo di fronte Osimo Seven una nuova squadra di ragazzi molto più giovani di noi. Quindi oltre all'incognita (come sopra) si aggiunge il fatto che giovani vuol dire correre di più.

Infatti, fin dai primi minuti si è capito che avremmo sofferto il loro ritmo. Handicap da non sottovalutare le tante assenze: Pizi, Michelini, Simonacci, Perruolo, Giorgetti A e Monaldi. Una squadra intera, ma soprattutto a disposizione tra i 10 c'erano Attili, Canaletti e Giorgetti G. più dirigenti in pensione che giocatori, insomma con pancetta al seguito.

Mr.Attili si schiera in campo in difesa al fianco di Temperoni, con Trulli in porta e Rovazzani a metà campo. Sulle fasce Cappilli (esordio) a destra e Ajdini a sinistra. Punta il solito Pantalone. In panca Giorgetti G, Centonze e Canaletti.

Al pronti via sembriamo esserci e senza sbilanciarci controlliamo l'incontro. Poi in 5 minuti sforiamo due volte il vantaggio con il bomber. Purtroppo due conclusioni non sfruttate, stranamente ci preannunciano una serata difficile.

Poi al 9' il goal del vantaggio su calcio di rigore, con Pantalone al tiro che viene colpito in pieno e l'arbitro non esita. Altra indicazione della strana serata è proprio Pantalone che prova a cedere il rigore ad Ajdini, ma Rasim non accetta. Sul dischetto Pantalone non sbaglia, meno male!

Si riparte, ma ora è l'Osimo Seven a metterci alle strette, con almeno due tiri pericolosi sventati dal nostro Trulli. Poi grande azione con Pantalone a prendere in pieno il palo interno, ma la palla non entra. Sul finire del primo tempo a 7 minuti dall'intervallo Canaletti (Mr. del momento) inserisce Giorgetti per Cappilli. Negli ultimi 5 minuti squadra in difficoltà e prima dell'intervallo, su una palla persa a centrocampo concediamo contropiede e goal con gran tiro da fuori dell'uomo di Giorgetti. Poi 1 minuto dopo da calcio d'angolo palla al centro con Temperoni e Attili a scambiarsi l'uomo al momento meno adatto e palla in goal dell'indisturbato attaccante.

Nella ripresa si ricomincia come all'inizio, e la squadra sembra aver ripreso fiato. Ma dopo almeno 3 erroracci davanti alla porta, 2 di Pantalone in serata no e uno di Ajdini solo davanti al portiere, si capisce che non sarà facile pareggiare. Ci proviamo, ma si soffre troppo. A metà del secondo tempo entra di nuovo Giorgetti al posto di Attili stremato. In difesa passa Cappilli.

La squadra sembra di nuovo in palla e con un paio di belle iniziative sfioriamo di nuovo il pari. Poi da un bel contropiede palla ad Ajdini sulla destra finta di entrare e palla tesa in area sull'accorrente Rovazzani. Il difensore preoccupato, lo anticipa e fa autogoal. Ora sembriamo avere la gara in mano, ma alla prima occasione ci facciamo beffare. Goal da fuori con Trulli che non può arrivarci.

Torniamo a faticare, la maggior freschezza avversaria ha la meglio sul povero Rovazzani che prova a tamponare da tutte le parti. Rientra Attili e Cappilli torna in fascia, proviamo a spingere, ma è l'Osimo Seven a sfiorare il quarto goal. Un paio di parate di Trulli, un palo e una traversa ci salvano. Da parte nostra ancora un paio di tiri di Pantalone alti sopra la traversa a conferma che non è la sua serata.

C'è l'esordio anche per Centonze, che entra al 18', ma la squadra non riesce più a dare intensità. Poi al 25' il 4-2 che ci taglia le gambe. Proviamo a ributtarci in avanti, ma non ci sono più le forse necessarie. Perdiamo un incontro più sul lato fisico che su quello tecnico. Non siamo riusciti mai a dare continuità alle azioni e quando abbiamo avuto possibilità di tiro, lo abbiamo sbagliato. Ci consoliamo che era la coppa e che mancavano in tanti, ma perdere la prima di Coppa ci lascia l'amaro. Comunque sempre FORZA ATLETICO!!!

22-Trulli 6,5: Grande partita del nostro portiere dimagrito e non più “cuoco”. Forse prima mangiava quel che cucinava? Comunque grazie a lui il parziale non è maggiore. Sui goal puoi farci poco se la palla è sempre negli angolini più lontani. 5-Temperoni 6,5: Buona prestazione, tra i migliori, certo non può fermarli tutti. 7-Pantalone A. 5: Sicuramente una serata da dimenticare in fretta e mira da rivedere. 10-Ajdini 5,5: Gioca a sprazzi, ma si ricorda soprattutto il goal sbagliato davanti la porta che poteva riaprire tutto. 11-Giorgetti G. 5: Gioca poco è vero, ma nel primo tempo con lui in campo la squadra prende 2 goal e uno lo fa il suo uomo. 14-Centonze s.v: Gioca poco per giudicarlo. 16-Attili 5,5: Primo tempo discretamente, poi l’età si fa sentire e cala nel momento cruciale. Il secondo goal la combina grossa. 17-Rovazzani 6,5: Il solito stantuffo tutto grinta e quantità. Corre, recupera e contrasta, ma quando c’è da creare si perde. 19-Cappilli 6: Buon debutto, all’inizio un po’ spaesato, ma poi migliora. Bene anche in difesa, ma incide poco. All.Canaletti 6: Con Attili in campo decide di non giocare e gestire la squadra. Purtroppo perdiamo, ma non per causa sua.

 
May
21
2011
SUPERATO L’ESTUDIANTES! INCROCIAMO LE DITA!

Partita importantissima per il nostro proseguo. Dopo l’ultimo periodo disastroso per i risultati, nella partita scorsa la vittoria con l’Aspio 84 ci ha ridato vita e soprattutto speranza. Purtroppo però non dipende solo da noi, ma dai risultati degli altri. Intanto, noi dovevamo vincere anche l’ultima contro l’Estudiantes, poi attendere le buone notizie. Nel 1° tempo il Mister schiera Trulli in porta, Michelini e Temperoni in difesa, Rovazzani a metà campo al posto dello squalificato Grilli e Giorgetti A. sulla destra e Mignanelli a sinistra. Di punta il solito bomber Pantalone vicino ad un nuovo trofeo. In panca Attili e Pizi pronto a dare una mano in avanti se necessario. Poi arriverà Giorgetti G. in ritardo.

L’inizio è buono, la voglia di entrare nei play-off c’è. Al 1’ scambio Rovazzani-Giorgetti A. sul calcio d’angolo e subito tiro gol del nostro laterale (0-1). Al 2’ conclusione di Pantalone alta di poco sulla traversa. Al 3’ ancora una ghiotta occasione del nostro numero 7, ma il tiro è ribattuto sulla linea.

E’ il 5’ quando su contropiede avversario, da un rilancio veloce del portiere la punta si trova a tu per tu con Trulli, che però è bravo a neutralizzare il tiro. Al 6’ scambio Mignanelli-Pantalone, che va alla conclusione, ma il portiere di piede mette in calcio d’angolo. Al 8’ancora un lancio lungo ci coglie impreparati. L’avversario, libero, ad un metro da Trulli riceve e questa volta segna (1-1).

16’ bella apertura da sx per il n.10 avversario, Temperoni cerca di intervenire, ma non arriva ad intercettare il pallone. Per fortuna l’avversario si mangia un gol clamoroso. 17’ Giorgetti A. da centro campo, si libera di 2 avversari e lascia partire un bel tiro che si insacca per il nostro secondo gol (1-2). Intanto esce Mignanelli che risente del fastidio al polpaccio, al suo posto Attili che si posiziona a metà campo con Rovazzani in fascia.

18’ Ancora una bella discesa sulla fascia Dx sempre di Giogetti A. che però tira addosso al portiere. Un minuto dopo bella occasione per Attili, che da solo ad un metro dal portiere sbaglia clamorosamente. Al 21’ bel controllo di Pantalone, una rarità, che serve Rovazzani e lo mette davanti al portiere, prova un pallonetto non del suo repertorio, infatti la conclusione viene respinta. E’ bravo ancora Pantalone a raccogliere la respinta e tirare per il terzo gol (1-3).

Al 24’ bella conclusione al volo di Giorgetti A. che manda alto di poco. 25’ gol avversario, con un beffardo tocco di punta del piede mette alle spalle di Trulli un po’ sorpreso (2-3). Entra Pizi per Rovazzani e Pantalone si sposta in fascia. 26’ controllo di Temperoni, che serve in apertura sulla Sx, Pantalone controlla e va al tiro da fuori area. Sulla traiettoria si inserisce Pizi (con il nuovo ruolo di centravanti) e segna facile sulla linea di porta per l’apoteosi generale (2-4).

Al 27’ bella conclusione di Michelini A. che manda fuori di poco. Ma nel ribaltamento di fronte, goal avversario scaturito da una azione fortuita che ci sorprende (3-4). 29’ ancora un bello scambio tra Michelini che apre su Giorgetti A. che serve Pizi il quale controlla e tira per il quinto gol (3-5). Altra azione con controllo di Pizi, che si libera per il tiro fuori di poco. Allo scadere il gol avversario nuovamente con un tiro a sorpresa di punta (4-5). Trulli fermo!

Nonostante il controllo del gioco, la gara è molto aperta. Al 1’ una bella conclusione di Pantalone dopo una rimessa laterale, ma il portiere si salva. 3’ nuova occasione per Pizi, che va al tiro ma il portiere dice ancora no. 4’ rimessa laterale di Michelini che serve bene l’attento Pizi, colpo di testa che sfiora la traversa. Al 6’ Giorgetti A. serve Pantalone che non ha difficoltà a mettere in rete (4-6).

E’ il 7’ e arriva il momento di Giorgetti G. al posto del cugino Giorgetti A. Sull’azione successiva Rovazzani conquista un bel pallone a centro campo e serve in apertura Giorgetti G. che di prima intenzione segna un bel gol sull’angolino per il 4-7 che sembra chiudere la gara. Al 8’ doccia fredda per l’Atletico per un bel gol avversario. Il n.10 ben servito dalla parte opposta del campo, non sbaglia il controllo e lascia partire un tiro teso ed angolato che si insacca in fondo alla rete alla Sx. di Trulli (5-7).

10’ da una rimessa laterale avversaria il compagno n.7, lasciato colpevolmente solo a centro area, di testa, segna il goal che riapre la partita (6-7). Al 12’ ancora il n.7, dopo un batti e ribatti in area raccoglie e segna l’incredibile pareggio (7-7). Ora la gara si fa incandescente. L’Atletico s’innervosisce litigando da soli per passaggi e tiri sbagliati dall’uno o dall’altro. Un punto non serve ai portorecanatesi che si buttano in avanti a testa bassa,

Purtroppo la porta sembra stregata, il tempo passa e non riusciamo a segnare fino al 28’ quando Pantalone in zona laterale serve un invitante pallone per Pizi che non ha difficoltà a mettere in rete la sua tripletta personale e il sospiro di tutta la squadra. Poi al 30’ una bella triangolazione Giorgetti A.– Michelini porta quest’ultimo a realizzare un bel goal che suggella una vittoria strameritata e soprattutto la missione dei 3 punti compiuta. Ora resta solo che aspettare le notizie dagli altri campi e dai recuperi. Incrociamo tutti le dita sperando nella qualificazione ai Play-Off. Comunque vada, sempre FORZA ATLETICO!

 

22-Trulli 6,5: Alterna bei interventi a immobilismo totale, come nei due tiri/goal di punta. 4-Pizi 7,5: Della grinta e personalità sapevamo tutti, del suo affiatamento con il goal qualche cenno in allenamento si era visto, della voce “..quanta manca?” pure. Ma sa tenere palla, grosso com’è, e sa anche fare assist. Ottimo debutto con tripletta in attacco. Pantalone attento, il Pizi ti insidia! 5-Temperoni 7: Un paio di sbavature, ma si riprende bene. 7-Pantalone 7,5: Partita iniziata alla grande, poi spostato sulla fascia si mette al servizio di Pizi e della squadra. Peccato nel momento difficile della squadra sia il primo ad innervosirsi. 9-Giorgetti A. 7: Partita intensa. Non un caso se quando cala lui, la squadra va in affanno. 11-Giorgetti 7: Soliti cinque minuti per far rifiatare i compagni. Questa volta si toglie lo sfizio del goal. 14-Mignanelli 6,5: Si mette a disposizione e il mister lo schiera a sinistra. Il polpaccio non gli dà tregua devi uscire presto. 16-Attili 6,5: Buon contributo a metà campo e sfiora ancora il goal, ci ha preso gusto? 17-Rovazzani 7: Torna il grande intercettatore di metà campo. Il primo frangiflutti della squadra. 20-Michelini 7,5: Esperienza, grinta, forza, tempismo. Sembra tornato giovane, s’innervosisce quando la squadra molla e rischiamo di crollare. Nel finale la ciliegina di un bel goal. All.Giri 8: L’Atletico doveva vincere e così è stato. Missione compiuta! Ora incrociamo le dita!

Articolo di Mister Giri

 
May
21
2011
ASPIO 84: VITTORIA PER SPERARE

Penultima di campionato con un solo risultato utile, la vittoria. Di fronte l’Aspio 84 che ormai salvo, non ha più molto da dire in questa stagione, ma nell’ultimo periodo è cresciuto e si sta togliendo qualche soddisfazione. Quindi la gara non è così facile come può sembrare, anche se dalla nostra ci sono molti precedenti positivi. Ma come sappiamo nel ritorno abbiamo buttato al vento tante partite e perso gare anche facili sulla carta. Inoltre, le ultime sconfitte ci hanno demoralizzato e quasi estromesso dai Play-Off. Così, l’umore sotto i piedi, i tanti infortuni e una classifica non a nostro favore non preannunciano una serata serena.

Come detto le numerose assenze obbligano il Mister ad una formazione rimaneggiata. Trulli fra i pali con Mignanelli e Nichelini in difesa, i due vecchietti giocano anche se non al meglio. A metà campo capitan Grilli con Giorgetti A. e Simonacci sulle fasce. Pantalone ritorna in attacco dopo la parentesi della scorsa settimana. In panca Attili, Rovazzani e Canaletti.

Partiamo abbastanza bene, con il pallino del gioco in mano, ma l’Aspio è insidioso e non lascia tranquilla la nostra retroguardia. Poi al 9’ arriva il vantaggio dei portorecanatesi. Punizione sulla trequarti ben battuta da Simonacci che imbecca l’inserimento di Pantalone che realizza.

Dopo un paio di occasioni degli avversari, belle risposte di Trulli, che al 14’ lancio lungo, il difensore in anticipo manca la palla e Pantalone sfrutta al meglio l’occasione e va subito al tiro. Il portiere compie il miracolo e respinge la palla, ma proprio sull’accorrente Giorgetti che a porta vuota appoggia facile in rete.

Ora l’Aspio spinge sull’accelleratore, mentre purtroppo Mignanelli sente dolore e il mister inserisce al suo posto Rovazzani. Soffriamo un po’, ma poi colpiamo in contropiede. E’ al 26’ che concretizziamo portandoci sul 3-0. Da un fallo laterale di Simonacci palla lunga sul secondo palo. Il portiere va a farfalle e Grilli insacca. C’è tempo di un paio di tiri da fuori degli avversari, ma il primo tempo finisce con i tre goal di vantaggio per noi.

Nella ripresa la squadra cerca di controllare, forte del vantaggio, riesce a contenere le sfuriate avversarie con Michelini baluardo di difesa. Intanto Simonacci e Giorgetti fanno ammattire i laterali dell’Aspio. Al 14’ chiudiamo praticamente la gara, con proprio Giorgetti a involarsi sulla fascia, passaggio perfetto per l’inserimento di Attili subentrato a Grilli e goal del 4-0.

E’ qui che come spesso ci capita, la squadra si rilassa. Infatti, dopo un paio d’occasioni pericolose subiamo il goal al 19’. L’arbitro concede una punizione inesistente, il numero 7 insacca di prima con Trulli che non ci arriva. L’Atletico sembra tranquillo e così rischiamo ancora. La prima volta Trulli evita il raddoppio, poi al 22’ su un tiro da fuori può solo respingere. La palla va al n.19 che realizza il goal che riapre la gara.

Ora c’è un po’ di nervosismo, Grilli viene ammonito e diffidato, salterà l’ultima di campionato. Al 24’ Michelini in chiusura evita il terzo goal. Poi al 26’ Pantalone ruba palla, e realizza il goal che termina le ostilità. Finalmente si torna a vincere, con tre punti che ancora ci tengono in corsa. Dobbiamo vincere l’ultima e sperare in risultati a noi favorevoli, ma fondamentale è vincere l’ultima di campionato. Comunque vada, sempre FORZA ATLETICO!

 

22-Trulli 7: Buoni interventi, soprattutto nella ripresa quando caliamo. 6-Grilli 7: Grande personalità e il solito goal per tenere la media. 7-Pantalone 8: Sembra tornato ai suoi standard d’inizio campionato, una tripletta che tiene in vita la sua corsa al trofeo capocannoniere e la nostra corsa ai Play-Off. 8-Simonacci 7: Il solito trascinatore. Quando parte è difficile contrastarlo, oggi è più al servizio che goleador. 9-Giorgetti A. 6,5: Come il gemello di fascia, le sue azioni sulla fascia creano scompiglio, ma va a fasi alterne. 13-Canaletti 6,5: Entra per far rifiatare i difensori. Si mette dietro e dà il suo contributo. 14-Mignanelli 6: Ci prova, nonostante il fastidio al polpaccio, finché dura non sfigura. 16-Attili 6,5 Solita grande grinta e passione. Dà una mano e si toglie lo sfizio del goal. 20-Michelini 8,5 Si mette a marcare la pericolosa punta e con tempismo, esperienza e anche un pizzico di rudezza lo annulla. Gladiatore decisivo! All.Giri 7: Nonostante le tante assenze e difficoltà, la squadra gioca una gara impeccabile. Questa volta un po’ di fortuna, ma eravamo debitori. Il Mister nasconde i problemi e riapre la speranza.

 

Notizie Articolo di Attili e Canaletti

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 6 di 12

..:: Sponsors ::..

Please wait while JT SlideShow is loading images...
Agenzia Pubblicitaria 2 LPrimo Piatto
JT SlideShow Module v1.5.1

..:: Video ::..

::.. Links Utili ..::

Vuoi scrivere un articolo?

pastarchivesCosa ne pensi...

Gruppo Facebook

Contatto E-Mail

12/03/12 Atletico ammazza capoliste


Finale Coppa Lega 2010

 

::.. Downloads ..::

www.sportware.org

::. Ultima Partita .::

Coppa
Giovedì 10/10/19  ore 20.15
Atletico PR        10
Sirolo Numana   3


Migliore Atletico
Marsala Nicola
-----

Pagelle del Mister

Sabucci
Pizi                 7
Gianotti          7
Temperoni      7
Nardi              7
Fazzì              7
Mignanelli      7    
Montironi       7   
Lobefaro        
Tesei
Maione
Cingolani       7
Marsala          9
Fava               7
Pandolfi          7

All.Ajdini       8

Marcatori:
Marsala          7
Pandolfi          1
Mignanelli      1
Fava               1


Login