Prossimi Appuntamenti


Campionato 2019/2020

10° Giornata - Osimo Stazione
16/12/2019 - ore 20.15
Logo_Atletico Porto Recanati
vs

 

Atletico PR
-
Recanatese
Logo_Atletico Porto Recanati
Alla partita mancano:

::. Convocati .::

Campionato 18
10/10/2019 ore 19.15
--------------------
Parc.Bike Caffè


Avvisare
per problemi.

::. Allenamenti .::

Campo Sportivo
Porto Recanati
ore 19,45
Prossimi allenamenti
lunedì 07/10

:. Classifica .:

Classifica 19/20

Giornata


Atl. Porto Recanati

Recanatese           

CSM                     

Buona la prima      

New Team             

360 gradi               

LG Osimo             

Cerretano              

Acd                     

FC evergreen        

Boca station       

Senza Testa           

Pomodoretto          

Ironfish                  

Mantakas          



:. La Rubrica di.. .:


...in attesa dell'Articolo dell'opinionista.
Home News Articoli
Articoli
Jun
08
2012
UGUALMENTE GRANDI!!

Finalmente Play-Off! Per due anni mirati invano, quest’anno la meritata qualificazione. Ci presentiamo pronti per affrontare la nostra bestia nera CSM. Ancora una volta qualcuno da forfait inaspettato, Grilli e Ascani, mentre i due carabinieri, no non è il film anche se loro gli assomigliano, ci fanno soffrire in attesa del loro arrivo. Poi proprio al momento della presentazione agli arbitri, eccoli finalmente! In distinta: 3 Cameranesi, 5 Temperoni, 8 Simonacci (Cap), 9 Giorgetti A, 10 Ajdini, 11 Giorgetti G, 14 Centonze, 15 Sampaolesi, 16 Montironi, 19 Cappilli, 22 Trulli, All. Attili, Dir. Canaletti.

Il Mister carica la squadra, “Ragà questi stasera pensano di vincere facile, ma non sarà così! Concentrati dall’inizio e lottiamo su ogni pallone fino alla fine, ok!”. Non sarà Mourinho, ma il discorso fa effetto! Poi all’urlo, Canaletti lancia l’idea di fare come Luis Enrique tutti con le mani una sopra l’altra appoggiati sulla testa del capitano Simonacci in mezzo inginocchiato.

Così si parte, la concentrazione c’è, la grinta e la voglia di far bene pure, ma il CSM parte forte e noi sbandiamo! Primi 10 minuti di sofferenza, con almeno tre miracoli di Trulli, una respinta in area, una smanacciata alta e soprattutto una deviazione di piedi a tu per tu con il numero 18 ormai sicuro di segnare. E la moglie, presente in tribuna con il figlio piccolo, capisce dove va e cosa fa tutte queste serate fuori casa. In più un paio di occasioni sfiorate, un palo e un rigore.

Sì, al 12’ palla sulla destra e gran tiro che impalla sul braccio appena un po’ largo di Giorgetti A. L’arbitro non ha dubbi e ammonisce anche il nostro numero 9. Dal dischetto Trulli strega la porta e la punta calcia clamorosamente alto. Finita la sfuriata, tocca a noi. Iniziamo a guadagnare campo e al 15’ su bella palla in profondità Giorgetti di testa colpisce la traversa. Poco dopo Simonacci si libera centralmente e appena fuori area insacca, scatenando la gioia dei compagni.

Il CSM prova a reagire, ma ora è un po’ disordinato, e l’Atletico ne approfitta rendendosi ancora pericoloso con Montironi e Ajdini. Così al 21’ raddoppiamo con Giorgetti che lascia partire un tiro imparabile. Va tutto alla grande, ora controlliamo la gara e gli avversari non riescono più ad organizzarsi, anzi s’innervosiscono e litigano fra loro. A pochi minuti dal termine, la nostra più bella azione, Sampaolesi per Simonacci, palla profonda per Ajdini, di prima per Centonze, che libero, invece di tirare, serve Simonacci che deve solo centrare la porta, ma la palla va fuori illudendo i compagni gia esultanti. Così dal possibile ko, quando siamo quasi allo scadere del primo tempo, il laterale sinistro del CSM sfodera un bel tiro che piega le mani a Trulli e accorcia le distanze. Peccato, non ci voleva.

Nella ripresa, Mr.Attili fa forse l’unico errore della gara, ripartendo con forze fresche sulle fasce, Cameranesi e Giorgetti G. per Cappilli e Giorgetti A. La squadra soffre il cambio, soprattutto perché il CSM entra in campo deciso a recuperare. Passano 3 minuti e su un rilancio di Trulli, Giorgetti G. un po’ scoordinato calcia indietro troppo forte per Temperoni. Sul calcio d’angolo il nostro portiere esce sicuro, ma prende male le misure e non trova la palla, dalla parte opposta Cameranesi non segue l’avversario che di testa appoggia facile a porta vuota.

Fatta la frittata, il Mr riporta la squadra alla situazione iniziale, e ripartiamo a controllare la gara e insidiare il portiere Zitti, con Ajdini, Cappilli e Montironi. Nel momento migliore un gran tiro di Giorgetti A. trova in area la deviazione col braccio di un difensore, praticamente la fotocopia del rigore assegnatoci contro nel primo tempo. Ma a differenza del precedente l’arbitro non fischia, scatenando la contestazione generale. Incredibile la differenza di decisione. In questo momento ci innervosiamo un po’, con le ineccepibili ammonizioni di Sampaolesi e Ajdini per falli analoghi. Diretto avversario sfuggito, e placcato vistosamente.

La gara è in fase di stallo con il CSM stanco o soddisfatto, mentre l’Atletico comanda il gioco, ma è poco incisivo. In campo si parla molto, veramente i nostri avversari l’hanno fatto dai primi minuti, e gli arbitri l’ hanno permesso come sempre. Forse c’è anche paura di perdere. Su un fallo laterale l’arbitro ci assegna la rimessa, ma su nostra indicazione l’altro arbitro cambia la decisione, qualcuno ha sentito un grazie? Arriva il fischio finale e si va ai supplementari.

Il primo tempo è praticamente un nulla di fatto, scivola via liscio e senza occasioni. Cambio campo e ultimi 5 minuti, o segnamo oppure il CSM passa per la miglior classifica nella Regolar. La nostra squadra deve provarci, il pari non ci basta e così partiamo subito decisi. Montironi mette in difficoltà la difesa avversaria, ma non riesce a tirare, poi al 2’ subiamo fallo a metà campo. Sulla palla va Sampaolesi e tutti in area. Palla scodellata in mezzo, con Zitti che forse fa il suo unico errore della gara e in uscita non riesce a prenderla. Rimpallo e palla nei pressi della linea con Cappilli a depositarla in rete. E’ festa, tutta la panchina si getta in campo ad esultare. Mancano solo 2 minuti per festeggiare. Controlliamo senza problemi, poi a 30 secondi dalla fine, palla al loro portiere che esce dall’area palla al piede e lancia lungo nella nostra area. Mischia con due nostri difensori e la punta avversaria. Anche Trulli esce e non la prende, imitando Zitti poco prima, la punta riesce a spizzarla di testa quel tanto che basta a farla carambolare lentamente in rete.

E’ l’eliminazione immeritata, ma questo è il calcio. Praticamente abbiamo sofferto solo i primi dieci minuti, poi una disattenzione ad inizio ripresa, un rigore non dato e un gollonzo subito quando la festa era ormai pronta. Alla fine ci si chiedeva se riusciremo mai a vedere cosa si prova a vincere con un favore dell’arbitro. Mai capitato, il contrario sì! Comunque tralasciando le inutili polemiche, con un pizzico di esperienza in più gli ultimi due minuti non si dovevano più giocare. Magari buttando palla fuori o cercando di perdere tempo. Invece usciamo, sì a testa alta, ma con tanta amarezza e delusione. Ce la siamo giocata alla pari, giocando bene, forse la nostra miglior gara. Ci avevamo creduto e ci eravamo riusciti, peccato! Un applauso a tutti, ugualmente grandi e soprattutto sempre FORZA ATLETICO!

22-Trulli 8. Peccato quei due infortuni, ma che miracoli! 3-Cameranesi s.v: Gioca poco e gli sfugge quello che pareggia, ma quante battaglie in panca con arbitro e avversari. Una furia! 5-Temperoni 8: Non sbaglia niente, gli avanti avversari fermati. 8-Simonacci 7,5: Da vero capitano, trascina la squadra sul 2-0. Poi è il primo a sacrificarsi e a non mollare mai anche quando viene marcato stretto. 9-Giorgetti A. 7: Bella partita, trova un goal da incorniciare e meriterebbe almeno la doppietta. 10-Ajdini 7: Capisce che davanti sarà dura trovare i soliti guizzi, si mette al servizio della squadra con grande umiltà e sacrificio. 11-Giorgetti G. s.v: Gioca 5 minuti, poi si scatena alla fine. 14-Centonze 6: Bravo a dare una mano quando chiamato in causa. 15-Sampaolesi 8: Vedi Temperoni, in più quella punizione che ci aveva fatto sognare. 16-Montironi 7: Bravo, incisivo, se stesse meglio! 19-Cappilli 7,5: Grande concentrazione e intensità, ci prova spesso da fuori, vuole segnare, fa quello della qualificazione svanita. All-Attili 7,5: Strafaccia, Mourinho, Couper, chi volete! Questa volta aveva indovinato tutto, prima fra tutti Montironi punta a non dare riferimenti alla difesa avversaria. Per far giocare tutti, rischia ad inizio ripresa. L’aveva portata a casa, tutti l’avrebbero portato in trionfo, bravo Mister alla prossima!

 
Jun
07
2012
SEMPLICEMENTE GRANDI!

Alla vigilia dell’ultima di campionato, c’era la consapevolezza che la qualificazione era tutta nelle nostre mani. Contro la Corazzata, tranquilla a centro classifica, la vittoria ci avrebbe dato la matematica, il pari lasciava qualche dubbio, con la sconfitta si doveva sperare nelle disgrazie altrui.

Con queste premesse e le solite assenze, ormai croniche quelle di Pizi (tornato in tribuna dopo tanto tempo), Grilli, Perruolo e Ascani, poche parole per le altre, all’ultimo mancavano anche Accattoli e Cameranesi.

Così i disponibili erano Trulli, Temperoni, Sampaolesi, Cappilli, Giorgetti A, Simonacci e Ajdini titolari, con Centonze, Montironi e Giorgetti G. in panca. Timoroso il Mister Attili per i soliti possibili cali di concentrazione.

Al pronti via, infatti la squadra sembra troppo tranquilla e subisce i primi assalti avversari. Qualche conclusione fuori e un paio di parate di Trulli evitano lo svantaggio. Poi alla prima incursione al 11’ Simonacci insacca. Passano solo 3 minuti ed arriva il raddoppio ancora con Simonacci che sfrutta una deviazione su bel tiro da fuori.

Finalmente controlliamo la gara, così arriva anche il terzo goal al 20’ con Ajdini. Il Mister ha intanto inserito Centonze e Giorgetti G, il calo si vede. La squadra non domina, ma fortunatamente subisce anche poco.

Al 22’ arriva il primo goal della Corazzata che tiene viva la gara, ma prima del riposo Giorgetti A realizza il quarto goal tranquillizzandoci nuovamente.

Nella ripresa la gara sembra meno bella, con il gioco soprattutto a metà campo, ma nella seconda parte l’Atletico si addormenta e nel giro di dieci minuti subisce 2 reti che ci spaventa. Negli ultimi minuti si soffre, non ci sono più tattiche, la Corazzata ci crede e ci prova. Rispondiamo con qualche bella azione, ma senza riuscire mai a chiudere la gara. Finalmente l’arbitro fischia la fine che dal via ai festeggiamenti per un traguardo storico

Per la prima volta siamo qualificati di diritto ai Play-Off. E’ festa in campo, con abbracci di gruppo e il presidente che fa la doccia al mister con una bottiglia d’acqua. Poi si prosegue negli spogliatoi, con il coro ormai potente “PEPE NERO… PEPE NERO!!!”.

La squadra, nonostante tante difficoltà d’organico, cambiati molti giocatori nel corso dell’anno, ha meritato questa qualificazione. Nei Play-Off incontreremo la rivale storica CSM e nostra bestia nera. Quasi sempre sconfitti. In ogni caso, la soddisfazione è tanta e quello che verrà sarà sempre un successo. Allora giochiamocela fino alla fine, quello che verrà sarà ben accetto e quindi sempre FORZA ATLETICO!

22-Trulli 7. Nel momento di difficoltà sbroglia la matassa. 5-Temperoni 6,5: Gara senza frondoli, ma nei goal presi qualcosa non ha funzionato la dietro. 8-Simonacci 6,5: Primo tempo decisivo, nella ripresa cala e la squadra con lui. 9-Giorgetti A. 6,5: Si dà il cambio con il fratello gemello n.8, primo tempo così e così, nella ripresa più vivo. 10-Ajdini 6,5: Belle cose intervallate da momenti di black-out, comunque importante. 11-Giorgetti G. 6: La sufficienza è striminzita, niente da ricordare e poco da dire. 14-Centonze 6: Si dà un gran da fare, ma non incide. Bella la semi rovesciata che meritava il goal. 15-Sampaolesi 6,5: Nel momento decisivo tappa le falle pericolose. 16-Montironi n.e: 19-Cappilli 6,5: Partita di sacrificio, sfiora anche il goal che meriterebbe. All-Attili 6,5: Temeva la partita e aveva ragione, riesce a portarla a casa con la qualificazione. Meritata la doccia finale come ai grandi. (E’ il nostro Stramaccia)

 
Jan
17
2012
Cappotto CSM

La ripresa dopo le feste di Natale si conferma disastrosa per l’Atletico. La squadra in difficoltà d’organico, gioca contro un CSM attardata in classifica, ma sempre temibile. Il Mr.Attili schiera Pizi fra i pali, l’ormai coppia fissa Perruolo-Temperoni in difesa, Grilli a metà campo con Giorgetti A. e Simonacci sulle fasce ad imbeccare la punta Pantalone. In panca siedono Ajdini, Centonze e Ascani.

L’inizio è buono, con la squadra ha fare subito la partita, mettendo in difficoltà gli avversari. Poi arriva il meritato vantaggio, ma invece di incentivare la squadra portorecanatese, sveglia il CSM che prima pareggia e poi si porta in vantaggio. L’Atletico ci riprova, ma in parecchie occasioni sbaglia clamorosamente con il solo risultato d’innervosirsi. Nella ripresa il CSM mette la quinta e mette a nudo le difficoltà degli uomini di Attili. La gara si fa difficile quando ai nostri tentativi falliti, le folate avversarie incrementano il risultato che finisce in un tremendo “cappotto” 1-6 da dimenticare. Per tutti un 5 collettivo e la speranza di riprendersi subito, insomma sempre FORZA ATLETICO!

 
Dec
31
2011
CON JESI TUTTO OK!

Ci confermiamo in un momento positivo. La squadra gioca la seconda gara di fila con una squadra di bassa classifica, e la porta a casa senza problemi. Anche questa volta rosa decimata dalle assenze e da qualche scelta del Mister per via delle assenze agli allenamenti. Fin dall'inizio si vede la voglia dell'Atletico, che scende in campo con Pizi tra i pali (Trulli assente per motivi personali), PErruolo e Temperoni in difesa, Grilli a guidare la mediana e Giorgetti A. con Simonacci esterni ad imbeccare la punta Pantalone. In panca siedono Ascani, Ajdini e Centonze.

Nel primo tempo un buon fraseggio e intensità mettono alle strette lo Jesi che crolla quasi subito. A pochi minuti dall'intervallo con un bel 4-1 l'Atletico sembra chiudere l'incontro, ma proprio nel finale Jesi accorcia e rimette tutto in discussione.

Nella ripresa l'Atletico ci riprova, ma sembra più impacciato e poco lucido sia mentalmente che atleticamente. Lo Jesi si fa sotto e con un paio di goal tiene la partita viva sul 3-5. Poi finalmente nella seconda metà della ripresa con 5 minuti intensi ci riportiamo a distanza di sicurezza fino a chiudere la gara definitivamente sul 3-9.

1-Pizi 6,5: Un rientro importante in attesa della miglior forma. 2-Ascani 6: Non ancora al meglio, ma da una mano. 4-Perruolo 6,5: Solita precisione e tempismo. 5-Temperoni 6,5: Solita intensità e decisione. 6-Grilli 6,5: Guida importante a metà campo. 7-Pantalone 7: Finalmente una tripletta del miglior bomber in ripresa. 8-Simonacci 6,5: Quando parte è una goduria, qualche pausa di troppo. 9-Giorgetti A 7,5: Accende la partita e la chiude. Ancora decisivo. 10-Ajdini 6,5: A fasi alterne si rende utile. 14-Centonze 6,5: A volte sembra spaesato, ma per impegno sarebbe da otto. All.Attili 7: Si cambia e va in panca pronto all'occorrenza, ma la gara non lo richiede così amministra con saggezza una gara facile.

 
Dec
05
2011
FACILE CON CRUA

Nella settima giornata l’Atletico ritorna a vincere e convincere contro Crua. Purtroppo le tante assenze impongono i convocati al Mister. Tra i pali, con Pizi non è ancora pronto, il direttivo fa una gran fatica per far giocare Trulli. Infatti, il certificato medico, causa accertamenti, arriva solo all’ultimo momento ore 16,00. Ci si affretta a inviarlo allo Sportware, ma ci viene respinto per un imprecisione sulla data di validità tra certificato e Sito regionale. In ogni caso entrambe le date sono ok, ma lo Sportware non vuol sentire ragione. E’ assurdo, ma non vuole farlo giocare. Alla fine, lo stesso Trulli riesce a rintracciare il dottore, che fortunatamente spiega il disguido allo sportware, che cede e concede l’autorizzazione evitando un errore clamoroso. E’ incredibile come a volte si perdano in un bicchier d’acqua per problemi “burocratici”.

Comunque Trulli è convocabile, mentre in difesa oltre a Perruolo, Ascani e Canaletti, non è disponibile neanche Michelini. A metà campo oltre a Rovazzani (contrattura) manca anche Cappilli che è in vacanza alle Maldive, logicamente invidiato da tutti. In attacco assente Monaldi per influenza. Insomma uomini contati, ma gli avversari sono penultimi a 3 punti, quindi non dovrebbe essere difficile, ma si sa la nostra squadra riesce sempre a complicarsi la vita.

Fortunatamente la partita si mette subito bene. Partiamo con Trulli in porta e la coppia Temperoni e Simonacci baluardi in difesa. Metà campo con Grilli coadiuvato da Giorgetti A. e Ajdini sulle fasce, Pantalone in avanti. In panca Centonze, Giorgetti G. e Pizi (a far numero, ma non utilizzabile).

Dopo soli 6 minuti siamo già 2-0 con i goal di Simonacci e Pantalone. Continuiamo ad attaccare, ma sbagliando parecchie occasioni in particolare con Ajdini e Giorgetti A. Poi al 15’ Mr.Attili dà il meritato spazio a Centonze e su un occasione sfiorata da Centonze è A.Giorgetti a portarci sul 3-0. Al 22’ entra anche Giorgetti G e a due minuti dall’intervallo Simonacci porta a 4 le reti.

Nella ripresa il Mister continua a far giocare chi di solito ha meno spazio, ma la squadra domina ugualmente e sfiora più volte il quinto goal. Finalmente arriva a metà della ripresa di nuovo con Pantalone. Ma di contro nel finale a pochi minuti dal termine, dopo un paio di belle parate di Trulli, subiamo il golletto. Perdiamo palla a metà campo con Ajdini, Temperoni prova ad interrompere il contropiede, ma perde il contrasto e lascia una prateria per la punta di Crua che infila il povero Trulli che si arrabbia un po’. D'altronde non riesce mai a finire imbattuto, e l’unica volta che è uscito dal campo senza subire goal, lo Sportware ha sbagliato assegnando la partita in porta a Pizi.

Comunque partita facile, ma ben giocata e amministrata dall’Atletico che si riporta in zona alta classifica. Infatti, tranne Catafalco in volo solitario, ben sei squadre sono racchiuse in pochi punti e se la giocano alla pari, tra queste ci siamo anche noi. Sicuro che la partita si ricorderà in particolare per Lupen Capitan Grilli, che catechizzato da Michelini, sotto le docce ruba7nasconde tutti o quasi i bagnoschiuma e gli schampo e crea disordine. Ma di solito il capitano non dovrebbe dare il buon esempio. Certo è che il morale era alto, giusto divertirsi un pò. Vero Neno!?! In ogni caso sempre Forza Atletico!!!

1-Pizi n.e. (Ma a tavola è sempre il primo!) 5-Temperoni 6: Partita facile, peccato l’errore finale. 6-Grilli 7: Grande partita a metà campo sia in fase avanzata che di contenimento. Manca solo la ciliegina. 7-Pantalone 6,5: Torna al suo ruolo naturale e segna una doppietta. Cerca anche di essere altruista, può farlo meglio, ma importante è provarci! 8-Simonacci 6,5: Come al solito quando si accende fa paura, ma nel secondo tempo si placa. 9-Giorgetti A. 6,5: Parte alla grande, poi si accontenta come tutta la squadra. 10-Ajdini 6: Come sempre molto generoso, peccato sbagli sempre il passaggio finale o il goal. 11-Giorgetti G. 6: Sufficienza per l’impegno, ma condizione fisica pietosa. 14-Centonze 6,5: Finalmente può sfogarsi in campo. Grande impegno e sacrificio, sfiora anche un paio di goal, lo avrebbe meritato. 22-Trulli 7: Si arrabbia un po’ sul goal perché voleva finire imbattuto, ma con due parate da favola e un colpo di testa incredibile che quasi fa autogoal è il migliore in campo! All.Attili 7: Amministra la squadra senza sbavature. Fa giocare giustamente chi di solito sta a guardare e la squadra vince e convince.
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 4 di 12

..:: Sponsors ::..

Please wait while JT SlideShow is loading images...
Agenzia Pubblicitaria 2 LSupermercato Si Con Te 29 MarzoPrimo PiattoSupermercato Si Con Te EuropaAscani Corrosion
JT SlideShow Module v1.5.1

..:: Video ::..

::.. Links Utili ..::

Vuoi scrivere un articolo?

pastarchivesCosa ne pensi...

Gruppo Facebook

Contatto E-Mail

12/03/12 Atletico ammazza capoliste


Finale Coppa Lega 2010

 

::.. Downloads ..::

www.sportware.org

::. Ultima Partita .::

Coppa
Giovedì 10/10/19  ore 20.15
Atletico PR        10
Sirolo Numana   3


Migliore Atletico
Marsala Nicola
-----

Pagelle del Mister

Sabucci
Pizi                 7
Gianotti          7
Temperoni      7
Nardi              7
Fazzì              7
Mignanelli      7    
Montironi       7   
Lobefaro        
Tesei
Maione
Cingolani       7
Marsala          9
Fava               7
Pandolfi          7

All.Ajdini       8

Marcatori:
Marsala          7
Pandolfi          1
Mignanelli      1
Fava               1


Login